pubblicato il 21/07/14

 

E’ stata una giornata memorabile sotto mille punti di vista questo 19 Luglio e le ragioni sono tante a partire dal prestigio della location dove avremmo vissuto la Pesca del Cuore; Forte dei Marmi.

Lasciata la familiare Orbetello, la manifestazione si è spostata in area più centrale per allargare i suoi orizzonti ed aprirli ad un pubblico più ampio favorendo l’afflusso di personaggi già presenti nella zona.

Organizzazione monumentale quella portata avanti da Gionata Paolicchi, vero factotum  e motore di un meccanismo perfetto che non ha avuto una sbavatura a dimostrare quanto siano lontani gli anni in cui, il giorno dopo, arrivavano critiche perché ci si era dimenticati di ricordare un nome.

La pesca del Cuore è una kermesse a cui tanti vorrebbero partecipare perché è una passerella mediatici eccellente ma, prima di ogni cosa, è un momento in cui ogni logica egoista e soggettiva deve lasciare spazio ad altro anzi… agli altri perché compromessi, politiche, equilibri, marchette non possono esistere laddove l’obbiettivo finale è solo ed esclusivamente quello di raccogliere fondi da donare in beneficenza ad Enti ben noti.

Forse per questa ragione anche in questa edizione della Pesca del Cuore, si è vissuta una atmosfera senza alcuna forma di antagonismo e nella quale i pescatori (quelli veri) hanno fatto da spalla a quelli in erba (i cosiddetti vip) nello spirito di divertirsi e divertire.

Grande partecipazione se si pensa che le coppie in pesca erano assai più del solito con qualche nome “vecchio” (Conti, Monti, Galli, Conticini, Drupi, Giustini, Masini ed altri nuovi di zecca Tatangelo, Scanu, Covatta, Golia, Vallesi, Giacobbe).

Ma anche sul fronte pescatori non si scherzava visto che l’invito era stato esteso ad appassionati e al contempo, sostenitori della manifestazione come Fabio Libanora in arte Ciccio Gabardella, Vincenzo Demasi, il regista Francesco Ferraiuolo e poi angler piuttosto noti come Zefferino Guidi, Saverio Rosa, Jacopo Collavoli, Riccardo Tonacchera, Roberto Montesano, Andrea Collini… e il sottoscritto alla quinta presenza.

Pesca difficile quella del Pontile di Forte dei Marmi perché si devono usare canne da punta e bolognesi leggere, finali ultra sottili ed esche assai distanti da quelle che eravamo abituato a vedere a Orbetello ma, onestamente le catture sono veramente di secondo ordine rispetto all’evento!

Effettuati gli accoppiamenti angler / “vippe” si parte per la sfida che è fatta di occhiatelle, sparlotti, una leccia stella e un mare di sfotto oppure di applausi non appena la star del momento ovvero Scanu, solleva le sue prede tra gli urli di un fans club che si era presentato con tre pullman!

Seguitissima la Tatangelo che attira flash..ma non c’erano dubbi che sarebbe stata una delle Regine della manifestazione..altre, forse meno note ma altrettanto splendide erano comunque presenti ed attiravano tantissimi sguardi  altrettanto compiaciuti.

.Si pesca con saltarello, gambero e bigattino e le prede non mancano per cui la gara è ricca di chiamate e sancisce la vittoria del duo Ferraiuolo /Scanu guidati da Jacopo Collavoli (indispensabile e pazientissimo). Perde ancora una volta Carlo Conti e questa non è una novità ma la conferma che si tratta di un grandissimo padrone di casa che fa della vera ospitalità il suo cavallo di battaglia; sette edizioni e mai una vittoria lasciando la gloria ad altri.

Un vero gentiluomo!

 

Ci si sposta poi allo Stadio di Pietrasanta dove oltre 1000 spettatori si assiepano sulle tribune per un incasso di oltre 35 mila euro compresa la donazione Green Vision. Qui la sfida è calcistica con la Nazionale Cantanti guidata da Luca Barbarossa e Sandro Giacobbe rinforzata da Faccenda, Bodini, Stoini e un gruppo di giovani cantanti tra cui Carta, Scanu e un paio di diavoli scatenati e ottimi giocatori.

Dalla parte dei Carlo Conti friends anche denominata “Versilia Dream Team” abbiamo Monti, Frizzi, Conti ovviamente, Monti, Galli, DeMegni, ma anche Evani, Mussi e Amoruso a sostenere un centrocampo orfano di Ighli Vannucchi e un attacco in cui si registra la defezione di Conticini.

Si aggiungono Panariello, Zucchero (il figlio sta giocando con i cantanti e la bella Anna Tatangelo. Nel mentre, il CT Gionata Paolicchi dispone una formazione che vede sulla fascia l’immenso Gianfra Monti….è proprio lui, imbeccato da Evani in modo perfetto a infuocare il pubblico con uno scatto …sul posto.

Partita in grande equilibrio con tanti gol e tratti di bel gioco in cui i professionisti sono molto belli da vedere, generosi e assolutamente integrati e mai sopra le righe.

Il portiere (Bodini) mi toglie 4 palloni quasi in rete, faccio un assist, provoco un rigore e mi becco uno stiramento all’addome ma sono felice come un bambino!! Mi manca il gol ma va bene così….

L’arbitro è Cesari a completare una sfida che finisce 5-5 esattamente come l’anno scorso e la kermesse è completa con i premi e le donazioni.

 

Questa è la giornata del Cuore, voluta da Carlo Conti, organizzata da Gionata Paolicchi e totalmente supportata dal gigantesco cuore di GreenVision con Gianni De Napoli e Fortunato De Gaetano in testa ma, vorremmo anche segnalare Ciccio Gabardella con la sua Mediolanum e Vincenzo Demasi per il grande supporto offerto. Sono gli ultimi arrivati nella famiglia della Pesca del Cuore ma in pochi istanti sono diventati delle colonne portanti!

Precedente | Successivo

Commenti

Icona utente cetriolino il 21/07/14
ma se erano presenti mille spettatori...come facevano le "meno note" ad attirare milioni di sguardi??? Un caso da proporre a Cazzenger...

Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di
controllo

News
Parliamo dell'apertura alla trota? Rito o mattanza annuale? Continua..
Me ne torno a casa dopo Vicenza 2017-Pescare Show con molto entusiasmo personale e altrettante perplessità sul reale stato delle cose. ma vado per gradi. Continua..
Il perché si chiude una porta legata ai canali a pagamento e si apre un portone fatto di televisione in chiaro. Continua..
Uno stralcio di SurfCasting Academy , il nuovo libro sul surf in uscita tra un mese circa. Tanto per fare chiarezza e tranquillizzare chi vorrebbe dei meriti che ha solo in parte e mi scrive stizzito dopo 20 anni... Continua..
Una meravigliosa scoperta, la riprova che con entusiasmo e sacrificio si possono creare angoli di paradiso; Tail Water Tevere a Sansepolcro Continua..
Da anni cerchiamo di rendere la pesca sportiva eco compatibile, sostenibile. Da anni proviamo a diffondere un comportamento etico che ci renda inattaccabili e nel frattempo la televisione generalista propone esempi del tutto opposti. Continua..
Partita persa oppure esiste ancora una flebile luce? Credo sia difficile pensare positivo perché manca la cultura della pesca ricreativa e sportiva e le leggi non ci aiutano affatto. Continua..
Ho scritto una lettera al portavoce dei 5Stelle Liguria che si era espresso in modo assai poco convincente sulla pesca ricreativa. Aspetto risposta graditissima. Continua..
Firmare la mozione dela FIPSAS per fermare una legge beffa ai danni di tutti noi. Continua..
Il Testo unificato che crea la licenza di pesca in mare va fermato prima che lo scandalo si consumi ai danni di tutti noi. Più che scandalo, una enorme presa per i fondelli a 1.5 milioni di appassionati! Continua..
Un editoriale scritto nel 2009 che ripubblico volentieri visto che adesso si scopre che dietro la pesca sportiva potrebbe esserci un mucchio di posti di lavoro.. Continua..
Polemiche sterili su parole mai dette. Serve una mente aperta e sopratutto, una maggiore tolleranza. Continua..
Una riflessione sulla indecente proposta e il link dove scaricare il modulo per dire: NO! Continua..
Ecco il testo integrale della lettera aperta inviata da EFSA al Ministro delle POlitiche Agricole (MIPAAF) Continua..
Nelle proposta di legge presentata dal Dep. Oliverio viene messo nero su bianco che dietro la pesca illegale e il commercio illegale di pesci si cela .....la pesca ricreativa.....Ora forniscano le prove... Continua..
Un Deputato propone la licenza di pesca in mare e contemporaneamente, più fondi a sostegno dei professionisti. Togliere a noi per dare alle reti? Non mi pare una buona idea e non se ne sono valutati i rischi... Continua..
Eccellenze italiane che stanno dimostrando come la pesca sia uno strumento moderno e efficace per creare lavoro; una ricetta fatta di amore, professionalità e zero chiacchiere! Continua..
La farsa italiana di voler dire che la carpa, con 2000 anni di cittadinanza italiana è alloctona. Pertanto è tra le specie invasive e deve essere distrutta.Lascio perdere i commenti che si ascoltano all'estero... Continua..
Chiusa la pesca al tonno senza aver avuto la possibilità di immergere le lenze che anche quest'anno, pur pronte all'uso, sono rimaste all'asciutto...Intanto i furbi continueranno a farsi i comodi loro... Continua..
Aprire le menti e provare a dialogare. Non è una impresa facile provare a capire in un panorama contorto e pieno di contraddizioni come quello della pesca italiana Continua..
Accampare diritti? Tradizione nazionale!! Doveri? Pochi e sopratutto, che siano un problema di altri..Questa è la pesca ricreativa? Continua..
La pesca del tonno per i ricreativi è una farsa; me ne sto convincendo velocemente.La politica si fa beffe ma noi ci mettiamo il carico da quaranta con comportamenti che devono essere messi al bando e denuncia Continua..
Senza vergogna, senza nemmeno nascondere che si commettono reati. Una brutta pagina che l pesca ricreativa sta scrivendo e che non smette di scrivere, incapace com'è, di crescere culturalmente. Continua..
I retroscena di The King Fishers per Nat Geo, una bella esperienza internazionale con tanta luce e qualche ombra fastidiosa! Continua..
Archivio News
 
Social
 
Ricerca