pubblicato il 03/01/21

Primo numero della rivista Pescare Carpfishing.

L'idea mi era nata un anno prima perché vedevo che doveva esserci una rivista dedicata a questa tecnica...ma come fare? Facevo il pilota ma oltre a scrivere articoli per le riviste di pesca e fare qualche video in vhs non avevo idea di come poter fare. Andai a Firenze da Alessandro Menchi, mega direttore dell'Olimpia e gli presentai ua idea di rivista. Lui ci pensò un attimo e poi mi disse "...OK si farà ma sarai tu a portarla avanti...

"OK, facile a dirsi ma come fare?

Chiamai l'amico Luca Foroni e gli comunicai che avevamo una occasione davvero unica. Insieme a Luca e Simona, sua moglie cominciammo a mettere giù idee.

Simona e io scrivemmo almeno il 75% della rivista.

Non scelsi io la copertina, non volevo essere io il primo ma Menchi decise così.

Il primo numero (7000 lire) fu un successo straordinario e nella casa editrice rimasero sorpresi nel vedere che le copie vendute erano state tante e le (poche" aziende del settore avevano aderito in modo entusiasta. C'era però il problema di dare continuità e poiché no potevamo scrivere la rivista in modo integrale, dovevamo trovare molti rinforzi e non solo in Italia dove muovevano i primi passi....

Quindi poi scrissi a Andy Little, Kevin Nash, Kevin Maddocks, Tim Paisley, Bill Cottam,Ronny De Groote, Jim Gibbinson, Ken Townley, Rob Maylin e altri top angler inglesi.

Poi chiamai quegli appassionati che mi sembravano in grado di portare avanti un discorso sul lungo periodo ed arrivarono entusiasti Daniele Campello,Stefano Forcolin, Graluco Grana,Pino Maffei,Agostino Zurma,Ermes Perin,Sandro Di Cesare, Andrea Coroi, Matteo Maranini, Andrea Zanchin, Charlie Vittiglio e tanti altri che man, mano invitavo a collaborare in quei giorni di grande entusiasmo.

Carpfishing era anche la voce di Carp Fishing Italia che disponeva di 18 pagine verdi dedicate e nelle quali tutte le sezioni locali potevano raccontare i fatti capitati nei tre mesi precedenti.

Insomma, era un bel giocattolo guidato da un pilota di caccia con mire giornalistiche, con l'aiuto di tanti altri appassionati altrettanto presi dall'idea di divulgare condividere esperienze di pesca e non solo.

Faticoso ma veramente entusiasmante. Ogni numero era scritto a macchina, le diapositive erano raccolte una dopo l'altra e personalmente traducevo dall'inglese e dal francese i testi degli autori stranieri cercando di tradurre in modo comprensibile a tutti, concetti che magari all'estero erano scontati mentre da noi erano quasi incomprensibili. Quella era la maggiore fatica perché Leon Hoogendijk scriveva articoli lunghissimi. Gibbinson era semplice e diretto, Townley era incomprensibile....altri erano probabilmente modesti scrittori nella loro lingua e risultava difficile comprendere cosa volessero dire veramente....

Ogni 3 mesi andavo su a Firenze a portare l'intera rivista che giorno dopo giorno, nasceva a casa mia dove arrivavano tutti i pezzo degli autori.

Poi in redazione, l'ottimo Antonio Brandi trasformava il nostro lavoro nella rivista che per 18 anni è finita nelle edicole di tutto il Paese.

Tutti hanno avuto almeno una copertina, tutti hanno avuto spazio fino all'ultimo giorno.Pescare carpfishing è stata una bella pagina di giornalismo e pesca.

Per 18 anni abbiamo raccontato la nostra pesca fino a quando e non certamente per colpa nostra, la più importante casa editrice del tempo libero fallì.

Chiudemmo ma erano anche arrivati i cuori tempi in cui la carta stampata stava esalando l'ultimo respiro e le aziende pensavano ai social gratis piuttosto che sostenere queste iniziative. Dopo di che fu il diluvio..

Precedente | Successivo

Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di
controllo

News
Come nacque (per caso), il primo video italiano dedicato al carpfishing. Continua..
Come nacque la prima rivista italiana di carpfishing (insieme a Tuttocarpa) che per quasi un ventennio ha divulgato questa tecnica coinvolgendo praticamente tutte le miglri firme italiane e straniere. Continua..
Come nacquero le mie serie di canne, un periodo esaltante e ricco di soddisfazioni che forse ha segnato un nuovo modo di intendere questi accessori da carpfishing. Continua..
Il carpfishing italiano ha toccato un livello molto basso, lontano da ciò che era nei nostri sogni. Conoscere il passato per migliorare il futuro è una lezione che non è stata applicata.. Continua..
Ero un giovane Istruttore di Amendola e volavo sul mitico G91T quando incontrai il mio vecchio Maestro, Fausto Bernardini che pilotava un MB326. Ecco il ricordo di quei minuti memorabili. Continua..
E’ appena finito Carp Italy con la sua scia di entusiasmi ma anche con la necessità di segnalare le cose che appaiono in contraddizione che sono balzate all’occhio dei più attenti. Continua..
Basta rischi e pericoli per andare a pesca; giubbetto salvagente e passa la paura. Continua..
Basta con le reti nella maggioranza delle acque interne. Daremmo un brutto colpo al bracconaggio, fermeremmo una usanza medioevale e restituiremmo futuro alle nostre acque. Continua..
Parliamo dell'apertura alla trota? Rito o mattanza annuale? Continua..
Me ne torno a casa dopo Vicenza 2017-Pescare Show con molto entusiasmo personale e altrettante perplessità sul reale stato delle cose. ma vado per gradi. Continua..
Il perché si chiude una porta legata ai canali a pagamento e si apre un portone fatto di televisione in chiaro. Continua..
Uno stralcio di SurfCasting Academy , il nuovo libro sul surf in uscita tra un mese circa. Tanto per fare chiarezza e tranquillizzare chi vorrebbe dei meriti che ha solo in parte e mi scrive stizzito dopo 20 anni... Continua..
Una meravigliosa scoperta, la riprova che con entusiasmo e sacrificio si possono creare angoli di paradiso; Tail Water Tevere a Sansepolcro Continua..
Da anni cerchiamo di rendere la pesca sportiva eco compatibile, sostenibile. Da anni proviamo a diffondere un comportamento etico che ci renda inattaccabili e nel frattempo la televisione generalista propone esempi del tutto opposti. Continua..
Partita persa oppure esiste ancora una flebile luce? Credo sia difficile pensare positivo perché manca la cultura della pesca ricreativa e sportiva e le leggi non ci aiutano affatto. Continua..
Ho scritto una lettera al portavoce dei 5Stelle Liguria che si era espresso in modo assai poco convincente sulla pesca ricreativa. Aspetto risposta graditissima. Continua..
Firmare la mozione dela FIPSAS per fermare una legge beffa ai danni di tutti noi. Continua..
Il Testo unificato che crea la licenza di pesca in mare va fermato prima che lo scandalo si consumi ai danni di tutti noi. Più che scandalo, una enorme presa per i fondelli a 1.5 milioni di appassionati! Continua..
Un editoriale scritto nel 2009 che ripubblico volentieri visto che adesso si scopre che dietro la pesca sportiva potrebbe esserci un mucchio di posti di lavoro.. Continua..
Polemiche sterili su parole mai dette. Serve una mente aperta e sopratutto, una maggiore tolleranza. Continua..
Una riflessione sulla indecente proposta e il link dove scaricare il modulo per dire: NO! Continua..
Ecco il testo integrale della lettera aperta inviata da EFSA al Ministro delle POlitiche Agricole (MIPAAF) Continua..
Nelle proposta di legge presentata dal Dep. Oliverio viene messo nero su bianco che dietro la pesca illegale e il commercio illegale di pesci si cela .....la pesca ricreativa.....Ora forniscano le prove... Continua..
Un Deputato propone la licenza di pesca in mare e contemporaneamente, più fondi a sostegno dei professionisti. Togliere a noi per dare alle reti? Non mi pare una buona idea e non se ne sono valutati i rischi... Continua..
Eccellenze italiane che stanno dimostrando come la pesca sia uno strumento moderno e efficace per creare lavoro; una ricetta fatta di amore, professionalità e zero chiacchiere! Continua..
La farsa italiana di voler dire che la carpa, con 2000 anni di cittadinanza italiana è alloctona. Pertanto è tra le specie invasive e deve essere distrutta.Lascio perdere i commenti che si ascoltano all'estero... Continua..
Chiusa la pesca al tonno senza aver avuto la possibilità di immergere le lenze che anche quest'anno, pur pronte all'uso, sono rimaste all'asciutto...Intanto i furbi continueranno a farsi i comodi loro... Continua..
Aprire le menti e provare a dialogare. Non è una impresa facile provare a capire in un panorama contorto e pieno di contraddizioni come quello della pesca italiana Continua..
Accampare diritti? Tradizione nazionale!! Doveri? Pochi e sopratutto, che siano un problema di altri..Questa è la pesca ricreativa? Continua..
La pesca del tonno per i ricreativi è una farsa; me ne sto convincendo velocemente.La politica si fa beffe ma noi ci mettiamo il carico da quaranta con comportamenti che devono essere messi al bando e denuncia Continua..
Senza vergogna, senza nemmeno nascondere che si commettono reati. Una brutta pagina che l pesca ricreativa sta scrivendo e che non smette di scrivere, incapace com'è, di crescere culturalmente. Continua..
I retroscena di The King Fishers per Nat Geo, una bella esperienza internazionale con tanta luce e qualche ombra fastidiosa! Continua..
Archivio News
 
Social
 
Ricerca